HO BISOGNO DI IGNORANZA CHE NE SA DI BASILICO E BACCALÀ'

Ho bisogno di ignoranza.

Ho bisogno di girare per strada e quando incontro una persona di colore, poter ignorare che devo avere paura perché qualcuno mi ha insegnato così.


Ho bisogno di viaggiare e poter ignorare che devo temere di essere vittima di un attentato.

Ho bisogno di stare nella natura e poter ignorare che da un momento all'altro potrebbe arrivare una bomba d’acqua, un terremoto o un uragano.

Ho bisogno di gustarmi il cibo che mi piace e poter ignorare che mi potrebbe avvelenare. 

Ho bisogno di lavorare e poter ignorare che da un giorno all'altro potrebbero chiedermi delle nuove tasse fantasiose da pagare.

Ho bisogno di sentirmi sana e poter ignorare che potrebbero obbligarmi a fare cure inutili.

Ho bisogno di sognare e poter ignorare che se sono felice qualcuno pensa di avere il diritto di offendersi o arrabbiarsi.

Ho bisogno di conoscere persone nuove e poter ignorare che potrebbero volermi truffare.

Ho bisogno di leggere un libro e poter ignorare che non sarà mai sufficiente per arrivare da qualche parte, perché di qualunque cosa devi sentirti incompetente se non hai preso 10 master.

Ho bisogno di amare e poter ignorare che quell'uomo che ho davanti potrebbe farmi morire.

Basta.
Non ne ho più voglia.

Non ho più voglia di dover sapere qualcosa su ogni cosa.

Quando ero piccola mia nonna per sgridarmi mi diceva “Ignorante” e chi come me è stato cresciuto da un anziano Genovese come era lei, sa che fanno dell’insulto un companatico come il pane.

Sono venuta su a suon di “Nescia, belina, bastarda gramma” che mi infilava in mezzo al panino insieme al burro con lo zucchero, con la panissa oppure con lo stracchino.
Ignorante quindi, sembrava quasi un complimento.

Voglio tornare a quell'ignoranza li.
Che se anche ne sapeva un po’ di insulto, ancora di più ne sapeva di troffie al pesto e corse senza fiato nelle vie, per vincere a nascondino.

Che se vedevi qualcuno di un altro colore, ti dicevano “U l’è furesto” (è straniero) e mia nonna rispondeva “U saià de Sestri” (sarà di sestri) che è a pochi chilometri da casa mia e per lei era già oceano pacifico.

Che se pioveva uscivi e ti buttavi in mare che tanto eri già bagnato e la pioggia era una festa, non il preludio di un disastro.

Che quando pensavi al futuro non sapevi ancora niente, e quindi era possibile tutto.

Che se non eri in casa non potevi rispondere al telefono, ma i tuoi amici sapevano sempre dove ti potevano trovare.


Rivoglio quell'ignoranza li, aromatizzata al basilico e baccalà, che da piccola mi faceva vergognare, ma adesso, quando la ricordo...

mi fa di nuovo Sognare. 



I MIEI LIBRI
RICORDATI CHI SEI ANIMA ANTICA - come onda che ritorna al mare di Georgia Briata
Questa è la storia del viaggio umano che l’Anima antica fa di vita in vita per ricordarsi di Sé. Madre Terra si sta Risvegliando e noi con lei ed è di questo tempo in cui viviamo che il libro parla, del tempo del compimento, ma racconta di mutamenti interiori comuni alle anime risvegliate di tutti i tempi. Questo libro è per te Anima antica, per il coraggio di essere tornata.
Clicca qui e vai alla scheda del libro per acquistarlo o saperne di più.


IL GUSTO DELL'ANIMA - Diario di viaggio e di un sogno di Georgia Briata
Questa è la storia del Risveglio di un'Anima, la mia. Lo scoprire che la vita che facevo non mi apparteneva, i turbamenti, il cercare di comprendere lo scopo della mia esistenza e chi sono veramente. Fino ad arrivare, finalmente, a Realizzare il vero Sogno della mia Anima. Spero che le mie parole siano di conforto quando la fiducia vacilla.
CLICCA qui e vai alla scheda del libro per acquistarlo o saperne di più


BASTA IL MARE di Georgia Briata
sensi di colpa e la vergogna che impariamo da bambini ci fanno dimenticare i nostri sogni e il nostro valore. Le parole di questa favola per adulti vogliono aiutarti a ritrovare la strada per la felicità, per l'innocenza e per la libertà di essere te stesso. Ed ancora di più vogliono aiutarti a sognare di nuovo.

Anche in CARTACEO!!!! 
Per acquistarli vai ai link sopra indicati e clicca su ACQUISTA STAMPA, oppure su www.amazon.it
NOTA: Se non puoi utilizzare internet per effettuare l'acquisto, chiedi alla tua libreria, può reperire i miei libri per te.

Se SEI UNA LIBRERIA e desideri vendere i miei libri nel tuo negozio clicca QUI

Nessun commento:

Posta un commento